Toscana

Taverna Il Gozzoviglio. Cortona (Ar)-Pappardelle al ragù d'anatra Taverna Il Gozzoviglio. Cortona (Ar)-Pappardelle al ragù d'anatra © I Templari del Gusto

Taverna Il Gozzoviglio. Cortona (Ar)

In viaggio alla scoperta della Toscana ci fermiamo una giornata a Cortona, incantevole borgo in provincia di Arezzo ricco di monumenti e di storia. C’è da rimanere incantati passeggiando nel suo centro storico, con lo sguardo rapito da chiese, palazzi antichi, botteghe tradizionali e scorci suggestivi. Chiaramente non trascuriamo il lato gastronomico. Qui siamo in un vero Paradiso del food: questa è zona in cui si trova la famosa chianina, e poi i vini toscani e un olio d’oliva eccellente. Visto che si fa sentire un certo languorino, decidiamo di fermarci per una breve pausa alla Taverna il Gozzoviglio, abbiamo avuto la fortuna di trovare un tavolo da due.
Il locale è centralissimo, ci accomodiamo. All’interno si respira un’aria familiare, tavoli e sedute in legno chiaro, arredo semplice e sobrio. Noi ordiniamo una minerale e due calici di Sangiovese Toscana I.G.T. Fonte al Cerro Surus di Ellevi, un vino di un bel colore rubino, elegante, strutturato, con spiccata personalità e con sentori di frutti rossi e cuoio. Ottima scelta.
Optiamo per due primi tipici: le mitiche tagliatelle al ragù di chianina, una vera istituzione. Fatte come si deve, con in ragù corposo e tirato alla perfezione.

Tagliatelle al ragù di chianina
Tagliatelle al ragù di chianina

L’altro primo non è da meno e anche qui ci muoviamo nella tradizione nuda e pura: pappardelle al ragù d’anatra. Semplicemente spettacolari. Cosa non secondaria le porzioni sono abbondanti e appaganti. Davvero due ottimi primi piatti.

Pappardelle al ragù danatra
Pappardelle al ragù d'anatra

Qui alla Taverna il Gozzoviglio si sta davvero bene, l’ambiente è davvero piacevole, si vive un po’ l’atmosfera delle osterie di altri tempi. Anche il personale fa la sua parte, sono tutti molto gentili e attente ad ogni richiesta ed esigenza dei clienti. Bravi.
Non possiamo andar via senza provare un secondo, scegliamo il filetto di cinta senese con pistacchi e prugne. Notevole e di grande qualità la carne.

Filetto di cinta senese con pistacchi e prugne
Filetto di cinta senese con pistacchi e prugne

Poi un contorno della tradizione, un bel piatto di fagioli all’uccelletto. Uno dei must della cucina toscana, che bontà!

Fagioli alluccelletto
Fagioli all'uccelletto

Prendiamo un caffè al volo e chiediamo il conto. Paghiamo per 2 primi, un secondo, un contorno e due calici di vino solo 36 euro! Qui alla Taverna il Gozzoviglio si mangia bene e toscano a prezzi onestissimi.

La Taverna il Gozzoviglio a Cortona è come un vecchio amico che ritrovi con piacere anche a distanza di tempo e sai che non ti tradirà mai. L’atmosfera è gradevole, quella tipica delle osterie di un tempo. Si mangia la tipica cucina toscana, i piatti sono ben cucinati (e le porzioni abbondanti). Il rapporto qualità prezzo è da non credere. Nota di merito per il personale, gentile, solerte e sempre pronto a venire incontro alle richieste dei clienti. Garanzia. Se siete da queste parti merita senz’altro una visita.

Taverna Il Gozzoviglio
Via Guelfa n.9
Cortona
Tel. 0575 601778
Visita la pagina Fb della Taverna Il Gozzoviglio

Ultima modifica il Lunedì, 31 Agosto 2020 23:55
Vota questo articolo
(3 Voti)
Luigi Del Prete

Salve amici mi chiamo Luigi, vivo in provincia di Napoli , sono diplomato alla scuola alberghiera con diverse esperienze nel mondo del food, dalla cucina alla pasticceria, attualmente sono impiegato in un altro settore ma mi dedico alla mia passione, sono sempre in giro con la voglia di ricercare il buon cibo e con il desiderio di scoprire chi con il duro lavoro e con il talento delizia i palati. Mi piace viaggiare, scoprire nuove mete, ritrovare e riassaporare anche i piatti e le ricette dei nostri nonni, riportando ai sapori di un tempo. Ho abbracciato il progetto dei Templari del Gusto perché ne condivido profondamente la mission e la filosofia e mi sento "templare" nell'anima.

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search