Primi

Spaghetti alle vongole di Salvo Terruso Spaghetti alle vongole di Salvo Terruso © I Templari del Gusto

Spaghetti alle vongole di Salvo Terruso

Ti proponiamo un fantastico primo piatto, una rivisitazione di Salvo Terruso, il famoso Pastaio Matto dei social, di un piatto della tradizione: gli spaghetti alle vongole. Ribattezzato da Salvo la “Vongolota ubriaca”, questo primo de il Pastaio Matto è un piatto rivisitato, che nasce negli anni ‘60 nella Taverna di Nonno Pippinu nella splendida Monreale, cittadina poco distante da Palermo. Prova a fare questi cemosi e invitanti spaghetti. Ecco la ricetta….

Ingredienti per 2 persone:

- 200 gr. Spaghetti (pasta di Martino)
- 500 gr. di vongole 
- Olio Evo q.b.
- 2 Spicchi di Aglio
- 1 Peperoncino
- Prezzemolo
- Un calice di Vino bianco
Per la crema di Patata:
- 1 Patata
- Prezzemolo q.b.
- Olio Evo

Procedimento:

Se utilizzate le Vongole veraci, fatele spurgare per 12 ore in acqua fredda e sale. Trascorso il tempo necessario, scolatele e ripassatele di nuovo sempre con dell’acqua fredda.
Picchiettate le conchiglie su un piano per accertarvi che non ci sia più sabbia. In una padella aggiungete l’olio extravergine d’oliva, l’aglio, il peperoncino ed il prezzemolo.
Accendete il fuoco a fiamma moderata e quando l’aglio è dorato, unite le vongole, quindi mettete il coperchio. Lasciate aprire le vongole.
Aggiungete il vino, quindi lasciate insaporire e fate evaporare il vino.
A questo punto sgusciate le vongole tenendone da parte qualcuna col guscio. Serviranno per decorare i piatti. Intanto cuocete la patata in un pentolino con dell’acqua.

Cotta la patata, tagliarla a pezzettini. Per ottenere una bella crema, frullate con il minipimer la patata con l’olio evo ed il prezzemolo.
Portate ad ebollizione l’acqua, salate, quindi calate la pasta, facendo una precottura di circa 3 minuti.
Trasferite la pasta nella padella, quindi aggiungete la crema di patate, fate il resto della cottura aiutandovi con mestoli di acqua della pasta, mi raccomando non fate asciugare il tutto.
Nella parte finale, aggiungete le vongole, mantecate creando una cremina super gustosa.

Dopo aver decorato il piatto con le rimanenti vongole e con il trito di prezzemolo fresco e peperoncino, servite il piatto ben caldo!
Buon appetito, e come dice il Pastaio Matto: “Mancìa e liccati u piattu” (Mangia e leccati il piatto).

 

Visita il profilo instagram di Salvo Terruso – Il Pastaio Matto

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Ottobre 2021 17:28
Vota questo articolo
(6 Voti)
Brian Liotti

Brian, non fatevi ingannare dal nome, nasce a Napoli sotto il segno dei pesci e mostra fin da piccolo spiccate capacità artistiche e senso estetico. E' giornalista, speaker radiofonico di fama nazionale, direttore artistico, autore, presentatore, blogger, gastronomo per passione ed esperto di marketing e comunicazione. E' un grande appassionato di food, profondo conoscitore dei prodotti tipici, ha un debole per i borghi storici ed è uno strenuo difensore delle tradizioni anche a tavola, contro ogni forma di omologazione e "globalizzazione del gusto". I suoi racconti e le sue recensioni, sempre molto dettagliate, sono paragonabili ad un viaggio dove il gusto cede il passo alle emozioni.

Articoli Recenti

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search