Dolci

Mercoledì, 06 Ottobre 2021 08:58

Molo 17. Napoli

Napoli non ha bisogno di presentazioni, la magia e la bellezza di questa città catturano e conquistano anche a tavola. Eravamo in giro per la città e trovandoci in zona Lungomare ci siamo fermati a pranzo da Molo 17. Avevamo voglia di gustare la loro cucina di pesce. Siamo in Via Partenope, prolungamento di Via Caracciolo a poche centinaia di metri da Castel dell’Ovo, quartiere San Ferdinando.
Molo 17 è un ristorantino che ha l’aria di un’osteria di mare, ambiente caratteristico e curato in stile marinaro e ha come vista lo splendido lungomare partenopeo. Abbiamo prenotato con molto anticipo il nostro tavolo da due. Il nostro consiglio è quello di prenotare sempre perché il ristorante è quasi sempre strapieno. Ci accompagnano al nostro tavolo all’esterno.

Molo 17 Napoli
Molo 17 - Napoli

Come sempre diamo un’occhiata al menù. Molo 17 è molto frequentato e amato per i crudi e le tartare (davvero super), infatti in carta c’è una sezione definita ”cruderia” dove ci sono ostriche (Gillareau, Mòr, ostriche Belon, ostriche francesi) e poi tartufi di mare, scampi di Sicilia, gamberi, gamberi rossi e altro ben di Dio. Poi c’è la sezione dei carpacci (di tonno pinna gialla con olive nere, capperi e pomodorini, di salmone con rucola pepe rosa, agrumi e salsa teriyaki, e ancora carpaccio di scampi di Sicilia con julienne di mango e sorbetto ai frutti di bosco, gamberi rossi e fragole e carpaccio di pescato). In carta anche la sezione delle tartare (tonno, scampi, salmone, gamberi rossi). Insomma c’è davvero da divertirsi.
Poi ci sono una ventina di proposte di antipasti, sette primi più due fuori menù, i secondi, il pescato del giorno, contorni e dessert. In definitiva il menù è vario, ricco, completo, in grado di soddisfare davvero tutti quelli che amano la cucina di mare.
Da bere ordiniamo una minerale e una bottiglia di Aglianico Rosè “Terre Cerase” di Villa Matilde, un rosè ottenuto da aglianico in purezza di un bel colore rosa tenue, delicati sentori di frutti rossi e spezie. Un vino avvolgente, con una spiccata personalità. Ottima scelta per accompagnare il nostro pranzo.

Rosato Terre Cerase di Villa Matilde
Rosato Terre Cerase di Villa Matilde

Noi prendiamo una parmigiana di melanzane ripiena di ricciola, provola di Agerola con spuma di pomodoro rosso e giallo. Semplicemente divina, meraviglioso l’abbinamento della ricciola con la melanzana, la gustosa provola di Agerola e la profumata spuma di pomodori. Proposta davvero convincente.

Parmigiana di melanzana ripiena di ricciola
Parmigiana di melanzana ripiena di ricciola

bbiamo visto che su altri tavoli andavano forte i gamberi in pasta Kataifi e li prendiamo anche noi. Abbiamo fatto benone, semplicemente deliziosi, con la nota croccante della pasta kataifi e la invitante mayo al basilico.

Gamberi in pasta kataifi
Gamberi in pasta kataifi

Chiudiamo l’antipasto con il tris di mini bun. Eccellenti davvero a cominciare dai panini, dei bun profumati, fragranti, ma morbisissimi, uno farcito con gamberi, misticanza e salsa tartara, il secondo con tonno pinna gialla, pomodori secchi e patè di olive, l’altro con polpo scottato con provola e friarielli napoletani. Uno più buono dell’altro ma per me quello con polpo e friarielli è stato il top.

Tris di mini bun
Tris di mini bun

Ci godiamo il nostro pranzo e beviamo un calice in attesa dei primi. Anche qui la scelta è stata ardua, infatti ce n’erano tanti che avremmo degustato. Alla fine abbiamo scelto spaghetti cacio e pepe con tartare di gamberi e zest di limone. Sorprendente l’abbinamento della cacio e pepe con la delicata tartare di gamberi, azzeccatissima la scelta della scorzetta di limone a donare freschezza al piatto.

Spaghetti cacio e pepe con tartare di gamberi e zeste di limone
Spaghetti cacio e pepe con tartare di gamberi e zeste di limone

Se questo primo ci è piaciuto con le linguine con pesto di pistacchi e gamberi raggiungiamo la vetta. Morbide, avvolgenti, profumate, con una cottura perfetta e mantecate alla perfezione. Davvero un gran piatto…

Linguine con pesto di pistacchi e gamberi
Linguine con pesto di pistacchi e gamberi

Saremmo sazi ma decidiamo di gustare anche un secondo in due: polpo grigliato con purea di patate e friarielli napoletani. Sarà che ho un debole per il polpo fatto così ma l’ho trovato meraviglioso, e poi l’abbinamento con  la purea dipatate e i firiarielli è super. Complimenti…

Polpo grigliato con purea di patate e friarielli napoletani
Polpo grigliato con purea di patate e friarielli napoletani 

Chiudiamo in dolcezza il nostro pranzo con il dessert: cannolo di pasta kataifi con crema e granella di pistacchio. Il dolce che va per la maggiore, uno dei più amati dai clienti di Molo 17 e non ci mettiamo poi molto a scoprirne il motivo. E’ divino…

Cannolo di pasta kataifi con crema e granella di pistacchio
Cannolo di pasta kataifi con crema e granella di pistacchio

Accompagniamo il dolce con due amari Jefferson e un bel caffè.

Amaro Jefferson
Amaro Jefferson

Chiediamo il conto e paghiamo per il nostro pranzo 65 euro a testa.

Molo 17 si trova a Napoli proprio sul Lungomare, ha l’aria di un’osteria di mare con ambiente accogliente e richiami e oggetti a tema marinaro. Nonostante si trovi su una delle strade più visitate e turistiche di Napoli, offre una cucina di mare di livello, pesce fresco ben cucinato, proposte interessanti, crudi e tartare pazzesche. Il menù è ricco e in grado di soddisfare proprio tutti. Meravigliosi i bun ripieni di pesce, fantastiche le linguine con gamberi e pesto di pistacchi. Oscar per il dolce, il cannolo di pasta kataifi con crema e granella di pistacchio è da standing ovation. Rapporto qualità prezzo in linea con la qualità delle proposte. E’ sempre molto frequentato, quindi è bene prenotare per tempo per avere la certezza di trovare posto. Colpisce la loro capacità di garantire un livello qualitativo alto e costante. Sicuramente Molo 17 è un indirizzo interessante da segnare in agenda se vuoi mangiare ottimi piatti di mare e crudi eccellenti nel cuore di Napoli.



Molo 17
Via Partenope n.12
Napoli
Tel. 081 1886 5240
Visita la pagina Fb di Molo 17 Napoli

Pubblicato in Campania

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search