Ristoranti

Sabato, 10 Settembre 2022 10:24

La Rondinella Osteria Pop. Scalea (Cs)

Scalea è una nota località turistica della Costa tirrenica calabrese, una delle perle della Riviera dei Cedri, caratterizzata da spiagge bellissime, un entroterra fatto di verde e natura rigogliosa e un suggestivo centro storico. Passeggiando nel borgo antico di Scalea, resterai rapito dalla bellezza di certi scorci, dai vicoletti caratteristici, le scale, palazzi storici e gli antichi portali e poi la caratteristica piazzetta. Da non perdere una visita alle rovine del Castello Normanno da cui si gode di una bellissima vista sul paese e sulla costa e al Palazzo dei Principi Spinelli risalente al XIII secolo. Proprio all’inizio, ai piedi del centro storico c’è il posticino dove abbiamo deciso di cenare: la Rondinella Osteria Pop.

La Rondinella Osteria Pop Scalea Insegna Esterna
La Rondinella Osteria Pop. Scalea - Insegna Esterna

La Rondinella è una realtà nata circa 30 anni fa grazie alla passione della signora Anna per la cucina tradizionale e del signor Ciriaco per la vita contadina. Oggi sono i figli a portare avanti questa idea e questo progetto, Andrea si occupa dell'azienda agricola e dell'Agriturismo che si trova a circa 4 km dal centro, Francesca invece è l'anima dell'Osteria. Il locale è caldo e accogliente, c’è una bella sala dal sapore rustico e quasi “contadino”, belle luci calde, alle pareti richiami alla vita agreste e alle tradizioni passate e una grande lavagna con il menù e le proposte del giorno. Ci accoglie Francesca che ci accompagna al nostro tavolo prenotato per tempo e ci spiega la filosofia di questo posto: osteria pop, cioè “popolare” perché l'idea è quella di mantenere vivo il legame con le tradizioni e l'atmosfera delle vecchie osterie di paese ma “pop” sta anche per moderno, quindi la volontà è quella di compiere un viaggio tra sapori e preparazioni che rappresentano un mash up tra passato e presente con sapori che sono il giusto mix tra tradizione e creatività partendo da una materie prime di tutto rispetto e quasi tutte provenienti dall'azienda agricola di famiglia.
Il menù cambia quasi tutti i giorni seguendo la stagionalità dei prodotti e la disponibilità delle materie prime. C’è la possibilità di scegliere tra un menù degustazione di ben 7 portate o di ordinare alla carta. Ci sono tre antipasti, tre primi, tre secondi e i dolci del giorno. Molto curata la carta dei vini, tutti calabresi con etichette davvero interessanti. Noi decidiamo di ordinare “a la carte”. Da bere prendiamo una minerale e due calici di Rosato Vasciu di CerzaSerra. 

Il Rosato Vasciu di Cerzaserra vini
Il Rosato Vasciu di CerzaSerra vini

Un vino ottenuto da uve Magliocco (70%) e Mantonico (30%), con una gradazione importante (14,5°). Un Rosato di un bel colore brillante, in bocca è aromatico, con sentore di frutti rossi, con una bella persistenza e buona personalità. Davvero un ottimo consiglio quello di Francesca.

Calice di rosato
Calice di rosato Vasciu di CerzaSerra

Intanto arriva il loro pane e dei tocchetti di focaccia.

Pane e focaccine
Pane e focaccine

 Ed ecco delle crespelline fritte.

Crespelline fritte
Crespelline fritte

Visto che avevamo già provato il meraviglioso prosciutto crudo prodotto dalla loro azienda agricola, decidiamo di prenderne un po’ per accompagnarlo con la focaccia e con le crespelle. Il prosciutto della Rondinella (in questo caso con una stagionatura media) è fantastico: dolce e sapido insieme, si scioglie in bocca regalando emozioni.

Il meraviglioso prosciutto prodotto dallagriturismo La Rondinella
Il meraviglioso prosciutto prodotto dall'agriturismo La Rondinella

Si comincia con gli antipasti, noi scegliamo le uova in smoking su vellutata di pomodori. Le uova sono avvolte nella divina e sapida pancetta, a creare un perfetto matrimonio di sapori. E che bontà quella vellutata di pomodori, profumata e invitante ci ha costretto alla scarpetta. Non sarà elegante ma quando ce vo’, ce vo’…

Uova in smoking su vellutata di pomodori
Uova in smoking su vellutata di pomodori

Anche l’altro antipasto è convincente e particolare. Una semplice ma delicatissima mousse di ricotta con fichi calabresi e prosciutto. Anche qui l’equilibrio è riuscitissimo con il prosciutto ottimo (di cui sopra) e la sua sapidità stemperata dalla morbida mousse di ricotta. I fichi donano freschezza al piatto. Davvero una bella idea.

Mousse di ricotta fichi e prosciutto
Mousse di ricotta, fichi e prosciutto

La nostra cena procede alla grande. Qui alla Rondinella Osteria Pop si sta davvero bene. Good vibes direbbe un mio caro amico, ebbene sì, avvertiamo sensazioni ed energie positive in questo luogo che ha mantenuto il calore e la familiarità delle vecchie e genuine osterie di paese. Arrivano i primi, ecco gli spaghetti cacio e peperoni cruschi, chiamati qui pip’cruschi. Interessante piatto con la cremosità del formaggio e la nota inconfondibile dei peperoni cruschi.

Spaghetti cacio e peperoni cruschi
Spaghetti cacio e peperoni cruschi

I riccioli al pesto di pomodori secchi con capperi fritti e stracciatella sono deliziosi. Poesia della semplicità e del territorio. Intrigante il pesto di pomodori secchi, avvolgente e cremosa la stracciatella e interessante i capperi fritti. Complimenti allo chef.

I riccioli al pesto di pomodori secchi capperi fritti e stracciatella
I riccioli al pesto di pomodori secchi, capperi fritti e stracciatella

Siamo sazi, ma decidiamo comunque di prendere un secondo da dividere, la scelta cade sulla pancetta arrotolata affumicata con patate e misticanza. Mai scelta fu più felice, la pancetta era morbida e profumata, le patate una garanzia.

Pancetta arrotolata affumicata con patate e misticanza
Pancetta arrotolata affumicata con patate e misticanza

Nostro malgrado saltiamo il dessert, prendiamo un caffè e un amaro calabrese Re Italo, fatto con gli agrumi di Calabria, bergamotto e arance. Davvero una bella scoperta.

Amaro calabrese Re Italo
Amaro calabrese Re Italo

Chiediamo il conto e paghiamo per la nostra cena alla Rondinella Osteria Pop, poco meno di 40 euro a persona. Ho trovato assolutamente corretto il rapporto qualità – prezzo. 

La Rondinella Osteria Pop a Scalea è stata una meravigliosa scoperta. Il locale è centrale e si trova all’inizio del centro storico, l’atmosfera è calda, accogliente e regala una bella sensazione di familiarità, un po’ come accadeva nelle antiche osterie di paese di una volta. Francesca è l’anima di questo luogo ed è impeccabile nello spiegare ai clienti le proposte di cucina e la filosofia del locale: un’osteria con radici nella tradizione ma con un carattere pop. La cucina conquista grazie a materie prime eccellenti e freschissime, ortaggi e verdure (tutte stagionali) provenienti in gran parte dall’azienda agricola di famiglia. L'Agriturismo presenta una generosa cucina locale, hanno poi anche una Prosciutteria al centro di Praia a Mare, dove poter gustare e acquistare il prosciutto (di diverse stagionature e varietà) e gustare fantastici panini. Per quanto riguarda la nostra esperienza all'Osteria, nota di merito per il prosciutto davvero paradisiaco. Le uova in smoking ci hanno sedotto, la morbida mousse di ricotta con fichi e prosciutto è una delicata carezza. I riccioli con pesto di pomodori secchi, capperi fritti e stracciatella il piatto che ci è rimasto nella memoria. La pancetta arrotolata affumicata è spaziale. Curata e totalmente “made in Calabria” la carta dei vini con etichette interessanti. Il servizio è veloce, professionale ma informale. Assolutamente corretto il rapporto qualità – prezzo. La Rondinella Osteria Pop entra di diritto nella nostra guida sul web dei locali da non perdere. Complimenti e ci si rivede presto.

 

 

La Rondinella Osteria Pop
Via Vittorio Emanuele, n.7
Scalea (Cs)
Tel. 0895 91360
Visita il sito web di Rondinella Osteria Pop e Agriturismo la Rondinella

Pubblicato in Calabria
Venerdì, 09 Settembre 2022 10:03

I Carnali. San Nicola Arcella (Cs)

Siamo a San Nicola Arcella, meravigliosa località balneare della Riviera dei Cedri, sulla costa tirrenica calabrese. Se le spiagge (su tutte quella meravigliosa dell'Arcomagno) sono dei gioielli con un mare cristallino, il borgo regala emozioni. E' davvero piacevole passeggiare nei vicoletti del centro antico e riassaporare l'atmosfera tipica di questo luogo. Noi ci siamo fermati a cena da I Carnali. Il locale si trova sulla strada che conduce al borgo antico a poche centinaia di metri dall'uscita di San Nicola Arcella della SS 18 Tirrena Inferiore. Non cui sono problemi per parcheggiare la macchina, il locale è gradevole e accogliente, con una bella sala interna, un maestoso bancone (dove servono anche dei meravigliosi cocktail), c'è anche uno spazio eterno allestito con dei caratteristici tavoli. Vista la bella serata ci accomodiamo all'esterno.

I Carnali San Nicola Arcella Insegna Esterna
I Carnali. San Nicola Arcella - Insegna Esterna

Ci accoglie Antonio (che scopriremo poi essere il titolare), molto gentile e affabile. Diamo un'occhiata al menù, poche proposte ma studiate e ben calibrate, ci sono cinque proposte di antipasti, tre primi, cinque secondi, i dessert e una buona carta dei vini. Da bere prendiamo una minerale e due calici di Aglianico del Vulture DOP Verbo di Cantine di Venosa, un rosso che adoriamo, di un bel colore rosso rubino, con sentori di frutta rossa e spezie. Adorabili i tannini e la sua pienezza e persistenza. Ecco che arriva il buon pane locale..

Il pane locale
Il pane locale

Ci servono un gradito entrée, una mousse di zucchine, melanzane, cipolla e patate con fonduta di formaggi e pane tostato. Delicata, avvolgente e davvero gradevole.

Entrée
Entrée

Cominciamo con gli antipasti, scegliamo la scapece di zucchine, con cipolla di Tropea, mollica integrale di pane e basilico. La cosa che colpisce è la freschezza degli ingredienti, sapori netti, e una meravigliosa cipolla di Tropea, dolce e che si scioglieva letteralmente in bocca .

Scapece di zucchine con cipolla di Tropea mollica integrale di pane e basilico
Scapece di zucchine con cipolla di Tropea, mollica integrale di pane e basilico

Un invitante piatto di patate, peperoni e cipolla di Tropea. Un vero trionfo di sapori della cucina contadina, non potevamo non accompagnare il piatto con un po' di buonissimo pane locale.

Patate con peperoni e cipolla di Tropea
Patate con peperoni e cipolla di Tropea

Poi ecco gli involtini di parmigiana di melanzane, un classico ma a cui non riusciamo (quasi mai) a rinunciare quando lo troviamo in carta.

Involtini di parmigiana di melanzane
Involtini di parmigiana di melanzane

La serata procede in maniera piacevole, di tanto in tanto passa anche Antonio per controllare che tutto vada bene. Ci racconta un po' quello che è il mood del locale, che oltre a proporre una cucina di tutto rispetto è anche fortissimo per quanto riguarda i cocktail, qui è possibile concedersi una bella cena ma anche bere fantastici cocktail con la disponibilità di vini, liquori e gin di grande livello.
Intanto arrivano i primi e sono una fantastica sorpresa. I raviolacci ripieni di mascarpone e noci, adagiati su mousse di cavolfiore, formaggio Brie e scorzetta di limone, guarniti con granella di noci. Un piatto sorprendente, i raviolacci sono handmade e sono deliziosi, particolare e riuscitissima la scelta della mousse di cavolfiore e formaggio Brie con la scorzetta di limone donare freschezza e la nota croccante della granella di noci che richiamano il ripieno dei ravioli. Davvero un bel piatto.

Ravioli ripieni di mascarpone e noci adagiati su mousse di cavolo con Brie scorzetta di limone e granella di noci
Ravioli ripieni di mascarpone e noci adagiati su mousse di cavolo con Brie, scorzetta di limone e granella di noci

Se i raviolacci ci sono piaciuti con gli gnocchi di patate con rosso di pomodoro al pesto fresco di basilico e pinoli con burratina pugliese saliamo ancora di livello. Questo piatto ci ha conquistato, gli gnocchi sono belli corposi e appaganti, meraviglioso il pesto bio fatto da loro e interessante la presenza della burratina. Un piatto ben concepito e intrigante.

Gnocchi di patate rosso di pomodoro al pesto fresco di basilico e pinoli con burratina pugliese
Gnocchi di patate con rosso di pomodoro al pesto fresco di basilico e pinoli con burratina pugliese

Saremmo sazi ma vogliamo assaggiare anche un secondo. Ci lasciamo sedurre dalle polpette di scottona e granella di mandorla in salsa di pomodoro e basilico. Le polpette sono fatte a regola d'arte. Ottime. 

Polpette di scottona
Polpette di scottona

Nostro malgrado saltiamo il dolce, prendiamo un liquorino al cedro (del resto siamo in Calabria of course).

Liquore al cedro
Liquore al cedro

E poi un buonissimo amaro calabrese: il Rupes, un amaro digestivo di erbe affinato in barique di rovere. Un ottimo amaro.

Amaro Rupes
Amaro Rupes

Chiediamo il conto e paghiamo per la nostra cena poco più di 35 euro a persona.

I Carnali a San Nicola Arcella è stata una bella scoperta, un po' ristorante, un po' bistrot, luogo ideale dove concedersi una bella cena o godersi un calice o un cocktail accompagnato da interessanti proposte di cucina. Il locale è gradevole, il servizio è senza sbavature, professionale e preciso. Ottima la carta dei vini, fantastica quella dei liquori e distillati. Corretto il rapporto qualità – prezzo. Non è semplice trovare in località turistiche locali così, questo è un indirizzo assolutamente da segnare in agenda. Gli antipasti sono deliziosi e affondano nella tradizione contadina calabrese con l'uso di verdure e ortaggi stagionali. I primi sono di pregevole fattura, i raviolacci ripieni di mascarpone e noci, adagiati su mousse di cavolfiore, formaggio Brie e scorzetta di limone, guarniti con granella di noci ci hanno convinto. Sorprendenti gli gnocchi di patata e rosso di pomodoro con pesto bio e burrata. Ottima la carne. I Carnali a San Nicola Arcella entra di diritto nella nostra guida on line degli indirizzi da non perdere. Scoperta. Garantiamo noi...

 

 

I Carnali
Corso Principi Lanza di Trabia, n.1
San Nicola Arcella (Cs)
Tel. 349 843 94 80
Visita la pagina IG de I Carnali a San Nicola Arcella

Pubblicato in Calabria

Articoli Recenti

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search