Borghi

Lunedì, 20 Giugno 2022 09:10

Bistrot Zì Rosa. Sant'Anastasia (Na)

Bistrot Zì Rosa per me rappresenta una garanzia. Del resto conosco bene la filosofia di Lello Cantone e la passione che mette nel suo lavoro. Un percorso che lo ha portato negli anni a costruire un “unicum”, un locale che è un po’ un mondo a parte, a cominciare dalla location. Già entrando qui ti senti “altrove”, si respira quasi l’atmosfera di un bistrot provenzale, grazie anche ad un arredo curato ma semplice, che strizza l’occhio allo stile shabby ma senza eccessi. Deliziosi in particolare i tavoli di legno grezzo e le sedie dal sapore vintage e retrò, tutte diverse. Entrando sulla sinistra colpisce il bancone con la “storica macchina da caffè” e tante cose buone in vetrina: dolci, crostate, biscotti, meravigliose poi le sbriciolate (fatte da loro): alla nocciola, all’albicocca, ai frutti di bosco e poi la caprese, la caprese al limone, crostate, biscottini, pan cake e torte vegane. Insomma c’è davvero l’imbarazzo della scelta. I cornetti poi vanno a ruba, e se vuoi gustarli ti conviene venire presto a fare colazione. Si, partiamo proprio dalla colazione. Qui al Bistrot Zì Rosa anche la colazione è emozionante con una varietà di proposte più unica che rara. Da provare così come da provare è il caffè. Si fa presto a dire caffè. Da Lello il caffè è un rito, lasciati guidare da lui e prova i suoi blend di caffè frutto di studio e passione.
Insomma Bistrot Zì Rosa è un po’ caffetteria, un po’ bottega (con la possibilità di acquistare prodotti di eccellenza), un po’ bistrot, un po’ ristorante. E che ristorante!
Spesso mi fermo a pranzo o a cena qui e non resto mai deluso. Ma andiamo per gradi. Siamo in due, abbiamo prenotato per tempo il nostro tavolo. Ci accomodiamo.
Ci servono un prosecco di benvenuto. Da bere ordiniamo una minerale e due calici di primitivo Rosato "Petruscio" della cantina Marco Ludovico. Ottenuto da uve Primitivo in purezza, questo vino ha un bel colore rosa intenso, sentori di frutti rossi, una bella nota sapida e una buona mineralità. Ottima scelta.

Petruscio Rosato di Marco Ludovico
Petruscio Rosato di Marco Ludovico

Il menù è segnato su una grande lavagna in sala e ti viene portato anche su una piccola lavagnetta al tavolo. Cambia quotidianamente in base alla disponibilità di materie prime e prodotti, segno questo di una cucina espressa e fatta con studio e amore. Ci sono poche proposte ma tutte ben studiate: tre antipasti, due primi, tre secondi.

I pani e i grissini artigianali
I pani e i grissini artigianali

Ci portano il loro pane (delizioso) e dei buonissimi grissini artigianali da accompagnare con il meraviglioso olio extravergine di Alfredo Cetrone, estratto esclusivamente da olive monocultivar itrana. Un olio dal profumo intenso, con sentore di pomodoro e una grande eleganza. Un signor olio italiano.

LOlio Evo di Alfredo Cetrone
L'Olio Evo di Alfredo Cetrone

Pane e buon olio evo, cosa c’è di più buono? Questa era la merenda dei nostri nonni e rappresenta il trionfo della dieta mediterranea, del resto l’olio e il pane stanno benissimo insieme, lo sostiene anche la scienza. L’olio Evo infatti riduce l’indice glicemico del pane e quindi rappresenta la merenda per eccellenza.

Pane e olio
Pane e olio

Si comincia con due antipasti, optiamo per le alici fritte con burrata e zucchine alla scapece. Le alici erano freschissime e si scioglievano letteralmente in bocca. Nota di merito per il fritto, semplicemente perfetto, non unto e asciutto. Azzeccatissimo l’abbinamento con le zucchine alla scapece e con la voluttuosa burrata. Ottima proposta davvero.

Alici fritte con burrata e zucchine alla scapece
Alici fritte con burrata e zucchine alla scapece

Non da meno sono le polpette di melanzane su salsa di formaggio con prezzemolo e pomodoro. Sarà che ho un debole per le melanzane ma queste polpette creano davvero dipendenza….

Le polpette di melanzane su salsa di formaggio e prezzemolo
Le polpette di melanzane su salsa di formaggio e prezzemolo

E’ il momento dei primi. Abbiamo scelto il risotto con crema di peperoni, con salsa di burrata e peperone crusco. Meraviglioso il riso, mantecato alla perfezione, deliziosa la crema di peperoni che si sposava alla in modo mirabile alla burrata. Davvero un gran piatto.

Risotto con crema di peperoni con salsa di burrata e peperone crusco
Risotto con crema di peperoni con salsa di burrata e peperone crusco

Alla calamarata con ragù di mare mancava solo la parola per quanto era buona. Perfetta la cottura della pasta, sublime e saporito il ragù di mare. Da tempo non gustavo un sugo di mare così buono. Chapeau.

Calamarata al ragù di mare
Calamarata al ragù di mare

Decidiamo di concederci anche un secondo in due e optiamo per il pesce spada con bietola e pomodoro bruciato. Delicatissimo e fresco il pesce spada, interessante l’abbinamento con la bietolina e intrigante la nota “affumicata” della salsa di pomodorino bruciato.

Pesce spada con bietola e pomodoro bruciato
Pesce spada con bietola e pomodoro bruciato

Saltiamo (ahimè) il dolce, prendiamo un amaro artigianale siciliano all’arancia.

Amaro siciliano allarancia
Amaro siciliano all'arancia

E il mitico caffè di Lello. Il caffè qui da Zì Rosa rappresenta un plus e merita un discorso a parte, ve ne parlerò a breve. Perché sono anni che Lello Cantone studia il caffè e ha “realizzato” dei blend unici frutto di passione e competenza. Per questo il mio consiglio quando vieni a guatare il caffè qui, è lasciarti guidare da Lello per vivere una vera esperienza sensoriale.

Il mitico caffè di Lello Cantone
Il mitico caffè di Lello Cantone

Chiediamo il conto e paghiamo per il nostro pranzo poco più di 35 euro a persona. Ho trovato assolutamente corretto il rapporto qualità – prezzo.

Bistrot Zì Rosa a Sant’Anastasia per noi è una garanzia, un luogo di eccellenza. Un po’ caffetteria, un po’ bottega, un po’ ristorante e un po’ bistrot. Qui si può venire sempre, per gustare una strepitosa colazione (dolce e salata), meraviglioso il caffè di Lello (di cui ti parlerò a breve), buonissimi i dolci, le torte, le crostate e le sbriciolate. La cucina poi ti sorprenderà: poche le proposte in carta, Un menù che cambia ogni giorno in base alla disponibilità di prodotti e materie prime, tutte scelte con cura e amore.
Meravigliose le alici con la burrata e le zucchine alla scapece. Emozionante il risotto con crema di peperoni, burrata e peperoni cruschi, da Oscar la calamarata al ragù di mare.
Veloce, professionale e informale in servizio. Ho trovato assolutamente corretto il rapporto qualità – prezzo. Piacevole l’atmosfera che si respira in questo luogo. Bistrot Zì Rosa a Sant’Anastasìa è davvero un piccolo gioiello, frutto della passione e della filosofia di Lello Cantone. Tutto qui è curato nei dettagli, a partire da una scelta accurata e selezionata di prodotti e fornitori. Qui si bada alla qualità e non ai grandi numeri. Questo indirizzo non può mancare in agenda. Conferma assoluta. Alla prossima Lello…..

 


Bistrot Zì Rosa
Via degli Archi Augustei n.15
Sant’Anastasia (Na)
Tel. 339 342 3954
(Chiuso la Domenica)
Visita la pagina Fb di Bistrot Zì Rosa

Pubblicato in Campania
Domenica, 05 Gennaio 2020 14:03

Bistrot Zì Rosa. Sant'Anastasia (Na)

Siamo tra Sant’Anastasìa e Pomigliano D’Arco in una strada un po’ nascosta e di per se anonima. Qui c’è un indirizzo che è diventato nel tempo una piccola grande istituzione: Bistrot Zì Rosa. Un po’ caffetteria, un po’ bottega alla vecchia maniera dove trovare prodotti del territorio di eccellenza (pomodorini del piennolo e le mitiche papaccelle giusto per citarne qualcuno), un po’ risto-bistrot.
La filosofia è quella portata avanti da Lello (il figlio della mitica Zì Rosa) chiamato qualche anno fa dalla mamma a rilevare la vecchia caffetteria. Da quel momento è stata una crescita costante. Questo è un piccolo angolo di buon gusto e buon cibo che può essere vissuto dalla colazione alla cena.

Bistrot Zì Rosa Particolare sala
Bistrot Zì Rosa Particolare sala

Già entrando sembra di spostarsi “altrove”, magari in una bottega o bistrot provenzale: l’arredo è curato, sobrio dal tocco vagamente shabby, pochi i posti a sedere. Entrando sulla sinistra un bacone bar con una storica macchina da caffè e tanto ben di Dio. Qui c’è davvero l’imbarazzo della scelta: cornetti morbidi, profumati e di diversi tipi (attenzione ad arrivare tardi che vanno a ruba), ma per noi sono insuperabili le sbriciolate (fatte da loro): alla nocciola, all’albicocca, ai frutti di bosco e poi la caprese, la caprese al limone, crostate, biscottini, pan cake e torte vegane. Insomma ad ognuno il suo. Anche il caffè di Lello è da Champions League.

Bistrot Zi Rosa Particolare interno
Bistrot Zi Rosa Particolare interno

Tutto al Bistrot Zì Rosa è curato nei dettagli e tutto parte da una scelta accurata e selezionata di prodotti e fornitori e da una filosofia portata avanti in modo convinto negli anni. Qui si bada alla qualità e non ai grandi numeri.
Qui si può anche pranzare o cenare e la spesa si fa quotidianamente. C’è una lavagna dove ogni giorno sono segnate le proposte del giorno, la cucina è espressa che più espressa non si può. E quando una cosa finisce…beh finisce.
Noi qui veniamo spesso per un aperitivo o a colazione ma ci siamo tornati anche per cena.
Abbiamo cominciato con grissini ai semi di papavero e un prosecco. Da bere due minerali e due calici di Morellino di Scansano DOCG Poggio Nibbiale un bel rosso da uve Cabernet Sauvignon, Canaiolo, Montepulciano, Sangiovese. Di un bel colore rubino, sentori di frutti rossi, buoni tannini e discreta personalità.

Morellino di Scansano Poggio Nibbiale di Buchheim
Morellino di Scansano Poggio Nibbiale di Buchheim

Arrivano i loro pani. Abbiamo scelto due tris: una parmigiana di patate a cui mancava solo la parola, eccezionale. Non da meno la parmigiana di melanzane e la polpetta fatta come Dio comanda con il suo sughetto che grida “scarpetta!”

Polpetta parmigiana di patate e parmigiana di melanzane
Polpetta parmigiana di patate e parmigiana di melanzane

Vai con il primo: scialatielli con vongole e friarielli. Sorprendenti. Una cremosità ed un gusto incredibili. Nota di merito per le vongole (eccezionali) e azzeccata la scelta degli scialatielli freschi come tipo di pasta e cosa era quella cremina di friarielli….

Scialatielli vongole e friarielli
Scialatielli vongole e friarielli

Due secondi: un polpo scottato con crema di fior di latte, pomodori confit e salsa di basilico. Gran piatto, morbido e saportito il polpo, delicata la crema di fior di latte. 

Polpo scottato su crema di fior di latte pomodori confit e salsa al basilico
Polpo scottato su crema di fior di latte pomodori confit e salsa al basilico

Sublime poi la parmigiana di pesce spada con melanzane e provola. Un piatto che mi ha conquistato. (Ottimo consiglio Lello!)

Parmigiana di pesce spada
Parmigiana di pesce spada

Come si può non chiudere in bellezza con i dolci? E allora… sbriciolata ai frutti di bosco, orzo e segale. Buonissima.

Sbriciolata ai frutti di bosco
Sbriciolata ai frutti di bosco

Sbriciolata alla nocciola (prendo sempre questa quando vengo qui). Fantastica.

Sbriciolata alla nocciola
Sbriciolata alla nocciola

Poi assaggiamo un altro dessert: torta cioccolato, amarene, frangipane e sale. Spettacolare e intrigante il contrasto del dolce con i granelli di sale in superficie.

Dolce amarena cicoccolato frangipane e sale
Dolce amarena cicoccolato frangipane e sale

Accompagniamo il dolce con due amari d’arancia rossa siciliani e chiediamo il conto. Paghiamo poco più di 40 euro a persona per una bella esperienza gastronomica.

 
Bistrot Zì Rosa a Sant’Anastasia è un piccolo gioiello. Un po’ caffetteria, un po’ bottega, un po’ ristorante e un po’ bistrot. Qui puoi venire in ogni momento della giornata da colazione a cena e trovare sempre proposte interessanti. Lello (il padrone di casa) è gentile, preparato e ospitale. Fantastico il caffè, mitiche le torte, le crostate e le sbriciolate. La cucina vi sorprenderà: poche proposte giornaliere ma tutte curate con una meticolosa e accurata scelta di prodotti e materie prime (tutte stagionali). Bella l’atmosfera (vagamente francese) che si respira. Locale ben frequentato, servizio preciso e professionale. Conto adeguato al contesto. Se sei in zona è un indirizzo da non perdere. Garantiamo noi.

 

Bistrot Zì Rosa
Via degli Archi Augustei n.15
Sant’Anastasia (Na)
Tel. 339 342 3954
(Chiuso la Domenica)
Visita la pagina Fb di Bistrot Zì Rosa

Pubblicato in Campania
Giovedì, 13 Giugno 2019 08:10

Borgo Magno. Cava de' Tirreni (Sa)

Siamo nella famosa Cava de' Tirreni porta nord dell. antica Repubblica Marinara di Amalfi sviluppatasi dopo l'epoca longobarda tra i dolomitici monti Picentini e Lattari nel pieno centro storico a ridosso della Parrocchia di Sant'Adiutore.
Siamo travolti dalla movida serale e in un turbinio di genti siamo attratti dalla folla che si raduna all'ingresso del Bistrot Borgo Magno. Simpatico locale caldo ed accogliente dove un personale giovane ed attento accoglie i clienti con particolare attenzione.
Ci stupiscono subito l'aspetto invitante dei piatti che passano per i tavoli confermandoci che anche a tavola l'occhio vuole la sua parte. Il locale è specializzato in hamburger e panini gourmet e ricerca prodotti di filiera a km 0.
Iniziamo con un simpatico antipasto che prende spunto dalla Figliata ossia la Bomba una mozzarella di bufala campana di 250 gr ripiena di parmigiana di melanzane.

Mozzarella di bufala campana ripiena di parmigiana di melanzaneMozzarella di bufala campana ripiena di parmigiana di melanzane

Gustiamo poi delle polpette al sugo delicatissime con cuore di ricotta di bufala del caseificio La Tramontina e pomodoro. 

Polpette al sugoPolpette al sugo

E' tempo del panino gourmet. Nell'imbarazzo della scelta optiamo per Ciro o'nir un ottimo panino al sesamo con un hamburger di maiale nero di 200gr, mousse di gorgonzola, indivia e cipolle ramate alla birra con contorno di patatine. Per il livello di cottura affidatevi allo chef, prezzo 12 euro ragionevolissimo per la qualità e il sapore della carne.

Ciro o'nir con hamburger di maiale neroCiro o'nir con hamburger di maiale nero

Infine sempre per restare in tema concludiamo la serata con un dolcissimo mini-cake burger al cioccolato e pistacchio.

Mini cake burger al cioccolato e pistacchioMini cake burger al cioccolato e pistacchio

 

Soddisfatti della serata ci promettiamo di ritornare per provare anche altro. Il locale è accogliente, intrigante. Ci siamo affidati all'intuito e non abbiamo sbagliato. ottimi i prodotti utilizzati, buonissimi i burger. Carne di qualità. Locale superiore alla media. Se siete in zona vi consigliamo la visita. Bonus appetitus frates!



Borgo Magno burger bistrot
Piazza Vittorio Emanuele III, n.18
Cava de' Tirreni (Sa)
Tel. 089 209 9726
Visita il sito web di Borgo Magno 


Pubblicato in Campania

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search