Home / Cucine Templari / Cucine Regionali / Cucina nella Campania / ‘U magazzeo. San Marco dei Cavoti (Bn)

- Semplicità e buoni prodotti in una sorta di locanda d'altri tempi

Ristorante 'U Magazzeo - Ingresso.
Ristorante 'U Magazzeo - Ingresso.

‘U magazzeo. San Marco dei Cavoti (Bn)

- Semplicità e buoni prodotti in una sorta di locanda d'altri tempi

Pin It

E’ una Domenica di Dicembre, ci rechiamo a San Marco dei Cavoti in occasione della festa del torrone e del croccantino. Dopo aver visitato il delizioso borgo, con le sue stradine in pietra, le sue casette caratteristiche, gli antichi portali e godendo di alcuni scorci che poco hanno da invidiare a certi luoghi in Toscana o in Umbria, ci rechiamo per pranzo al ristorante, vineria ‘U Magazzeo.

Pane cotto a legna e olio

Il posticino scelto si trova in Via Porta di Rose , pochi metri dopo una delle tre antiche porte di accesso al borgo antico. Siamo in pieno centro storico, nel nucleo più antico di San Marco dei Cavoti, in una stradina tutta in pietra e molto suggestiva. L’ingresso con un bel portone in legno e un portale in pietra ci porta in quella che doveva essere un’antica cantina o magazzino (da qui il nome in dialetto del ristorante). Il locale è molto piccolo, due sale in tutto meno di 30 coperti, e appena si entra si ha una sensazione di familiarità, legno e pietra viva la fanno da padrone,  alla vista appare un bel forno a legna da dove stanno sfornando delle pagnotte calde (il pane lo fanno al momento e lo servono), scopriremo poi che la sera fanno anche la pizza.

Ci accoglie Alessio, il titolare, un ragazzo dall’aria un po’ naif  e senza malizia che ci racconta la filosofia del suo ristorantino: prodotti del Sannio, molti a Km zero, verdure dell’orto di famiglia e una filosofia molto”slow”, l’elogio vero della lentezza.

 

Antipasto formaggi, salumi e rustici.

Antipasto formaggi, salumi e rustici.

C’è un menù ma non con una vasta scelta di pietanze, di norma propongono l’antipasto della casa, tre/quattro primi, tre/quattro secondi , contorni e 2/3 dessert. Da lì si sceglie, non si scappa e spesso i prodotti sono giornalieri, nel senso che una cosa la trovate una sera ma può essere che non ci sia il giorno dopo, insomma quasi una cucina domestica con un’attenzione all’approvvigionamento delle materie prime. La proposta (ci spiega Alessio) cambia spesso anche ogni settimana, in fondo è anche questo il bello di un posticino così. Fortunatamente avevamo prenotato (siamo in 3), e anche se siamo arrivati una mezz’ora prima dell’orario stabilito ci fanno accomodare al nostro tavolo. Da bere prendiamo due minerali e una bottiglia di ottimo vino della casa ( aglianico, sangiovese e un po’ di cabernet).

Prima di ordinare ci viene servito una sorta di pre-antipasto paradisiaco nella sua semplicità : pane caldo appena sfornato e olio biologico del Sannio beneventano ( che goduria! ).

Cavoli sotto aceto, funghi ripieni, polpette di ceci e fagioli e polpettine di ricotta.

Cavoli sotto aceto, funghi ripieni, polpette di ceci e fagioli e polpettine di ricotta.

Prendiamo 3 antipasti della casa , un piatto con: prosciutto, salamino di cinghiale, 4 tocchetti di formaggio, un caciocavallo di media stagionatura, un pecorino di media stagionatura, uno molto stagionato e un formaggio di latte bovino, un tocchetto di frittatina, uno di rustico e una curiosa zucca bianca caramellata a julienne. L’altro antipasto (o anteprimo come curiosamente segnato sul menù) è davvero curioso , cavoletti in agrodolce una polpettina di ceci e fagioli(sorprendente) e una di ricotta e dei buonissimi funghi ripieni . 

Decidiamo di assaggiare 2 primi (purtroppo avevamo puntato gli gnocchi di ricotta ma ahimè erano finiti, peccato!) allora ripieghiamo su pasta e fagioli montanara (a dire il vero un po’ troppo piccante per i nostri gusti) e degli squisiti fusilli fatti a mano con broccoli e guanciale croccante di maialino nero: un piatto semplice in cui predominavano gli squisiti broccoli paesani, e a dare la nota croccante il saporito guanciale di maialino nero.

Fusilli broccoli e maialino nero.

Fusilli broccoli e maialino nero.

Ordiniamo un’altra bottiglia di vino e una minerale e passiamo ai secondi, prendiamo 2 porzioni di vitello ripieno di castagne, e due di buonissime salsicce fatte a polpettine come contorno dei superbi e genuini broccoli appena scottati e passati in padella con aglio olio e peperoncino.

Vitello ripieno di castagne.

Vitello ripieno di castagne.

Salsiccia in "polpettine".

Salsiccia in “polpettine”.

Broccoli "biologici".

Broccoli “biologici”.

Non contento ordino anche una porzione di arrosticini di pecora. Troviamo sorprendentemente anche lo spazio per il dessert, ordiniamo tre semifreddi al croccantino( delicatissimi), 3 grappe più un amaro.

Semifreddo al "croccantino".

Semifreddo al “croccantino”.

Siamo più che soddisfatti, chiediamo il conto e paghiamo per questo pranzo appena 90 euro (30 euro a testa) prezzo più che onesto in relazione a quanto degustato.

Qui troverete i sapori tradizionali del territorio e una cucina senza fronzoli (non c’è  però una vastissima scelta), questo posticino nel cuore di San Marco dei Cavoti vi sorprenderà comunque per la sua genuina semplicità e un buon rapporto qualità-prezzo.

Ristorante, vineria ‘U Magazzeo

Via Porta di Rose, 26

San Marco dei Cavoti (Bn)

Tel. 3393578733

 

Visita il sito web del ristorante ‘U magazzeo.

 

 



Loading Facebook Comments ...

Utilizzando il sito e proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi