Home / Ricette / Stoccafisso “arreganato” della cantina

- Ricetta dello Chef Rosario Califano. Ristorante 'Cantina del Vescovo, Nocera Inferiore (Sa)

Stoccafisso arreganato della cantina
Stoccafisso arreganato della cantina

Stoccafisso “arreganato” della cantina

- Ricetta dello Chef Rosario Califano. Ristorante 'Cantina del Vescovo, Nocera Inferiore (Sa)

Pin It

Ingredienti per 4 persone:

– 1 kg. Filetto di stoccafisso (mussillo) già ammolato 
– 500 g. Pomodorini Corbarini
– 500 g. Passata di pomodoro S. Marzano
– q.b. Origano paesano 
– q.b. Sale
– 80 g. Olive nere di Gaeta 
– 50 g. Capperi dissalati 
– q.b. Sedano 
– q.b. Prezzemolo
– 10 Filetti di acciughe 
– 2 Spicchi d’aglio 
– q.b. Peperoncino nostrano


Procedimento

Pulire lo stoccafisso, privandolo delle lische e della pelle. In un tegame far soffriggere l’aglio, peperoncino e i filetti di acciughe. Aggiungere la passata di pomodoro S.Marzano e i pomodorini “corbarini”, a questo punto mettere nel tegame lo stoccafisso tagliato in quattro pezzi uguali. Aggiungere adesso tutti gli altri ingredienti (capperi, olive nere di Gaeta, sedano, sale e origano) e coprire con un coperchio.

Una volta fatto arrivare ad ebollizione il sugo, curarsi del fatto che lo stoccafisso sia sempre ricoperto da esso.  Continuare la cottura per almeno altri 30 minuti, irrorando lo stoccafisso con lo stesso sugo di cottura con una frequenza di 5 minuti e quasi a fine cottura togliere il coperchio dal tegame e lasciar rapprendere leggermente il sugo.

Servire ancora bollente su un piatto caldo da portata con una spolverata di prezzemolo.

 

Visita il sito web del ristorante Cantina del Vescovo



Loading Facebook Comments ...

Utilizzando il sito e proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi