Home / Cucine Templari / Cucine Regionali / Cucina nella Sicilia / Ristorante I Clerici, Catania

- Una buona cucina di mare con materie freschissime e un tocco di orginialità

Panzotti di pasta fresca dal cuore di carciofi con sughetto di scampi.
Panzotti di pasta fresca dal cuore di carciofi con sughetto di scampi.

Ristorante I Clerici, Catania

- Una buona cucina di mare con materie freschissime e un tocco di orginialità

Pin It

E’ un Venerdì sera, siamo a Catania per alcuni giorni di breve vacanza siciliana , ci troviamo nel periodo successivo ai clamori e alle luci dei lunghi festeggiamenti in onore di Sant’Agata.

Dopo la festa la città torna ai suoi ritmi e alla vita di sempre. Abbiamo prenotato per cena al ristorante “I Clerici” un posticino che ci era stato consigliato da amici.

Ristorante I Clerici. Ingresso.

Ristorante I Clerici. Ingresso.

Siamo nel cuore del centro storico di Catania a pochi passi dalla “Pescheria”, (in siciliano Piscarìa) l’antico e folkloristico mercato del pesce, un posto talmente pittoresco che è stato inserito nel percorso turistico di Catania. Storia, floclore e tradizione fanno della Pescheria un luogo unico assimilabile solo al suo”gemello” il mercato della “Vucciria” a Palermo.  

I banchi dei pescivendoli si trovano sotto il tunnel delle mura di Carlo V fino a Piazza Pardo. E’ un luogo sempre affollato e pieno di clienti e turisti ed il vociare e la sua atmosfera frenetica lo fanno somigliare ad un vero e proprio “suk“ arabo. Siamo vicini anche alla piazza del Duomo. In essa confluiscono le principali vie cittadine tra cui via Etnea . Qui sorge la Cattedrale di Sant’Agata ( la vergine e martire patrona di Catania). La Cattedrale è bellissima e fu costruita nel 1092. Proprio in Piazza Duomo si trova uno dei  simboli della città:  u Liotru“, una statua in pietra lavica raffigurante un elefante, con sopra un obelisco, situata al centro di una fontana in marmo.

Abbiamo prenotato al ristorante “I Clerici” e non abbiamo problemi a trovare posto.  L’ambiente è un mix di classico e moderno e propone una buona cucina con specialità prettamente di mare con materie freschissime. In totale il ristorante si compone di due sale raccolte una nell’altra con circa  70 coperti raccolti in un’ atmosfera soft e quasi romantica.

C’è una cantina a vista e permette una varia scelta del vino, con sapienti suggerimenti. Optiamo per il rosso e scegliamo un amabile Syrah ( siamo in pieno territorio siciliano) .

Syrah. Feudo, Principi di Butera.

Syrah. Feudo, Principi di Butera.

Ci viene offerto un flute di prosecco accompagnato da crostini salsa di formaggio e salmone (stuzzicanti).

Crostini salsa di formaggio e salmone.

Crostini salsa di formaggio e salmone.

Scegliamo un antipasto di mare, insalata di mare, ostrica e del pesce spada marinato nell’arancia (veramente buono, freschissimo e delicato).

Antipasto di mare.

Antipasto di mare.

Vai con i primi , optiamo per 2 assaggi: un risotto alla zucca con battuto di gamberi crudi, rucola ed aceto balsamico, inizialmente ci lascia un po’ perplessi, sembra banalissimo ma sapientemente mescolato diventa un tripudio per le papille, la seconda proposta sono i panzotti di pasta fresca dal cuore di carciofi con sughetto di scampi, la qualità canta.

Risotto alla zucca con battuto di gamberi crudi, rucola e aceto balsamico.

Risotto alla zucca con battuto di gamberi crudi, rucola e aceto balsamico.

Ci facciamo convincere ad assaggiare anche un secondo e optiamo per un  tortino di orata ripieno di verdure croccanti su crema di yogurt alle erbe aromatiche (un piatto delicatissimo e leggero).

Tortino di orata ripieno di verdure croccanti su crema yogurt alle erbe aromatiche.

Tortino di orata ripieno di verdure croccanti su crema yogurt alle erbe aromatiche.

Ci rinfreschiamo poi con un sorbetto limone e mandarino, sembra una scelta ovvia , ma  quando si parla di agrumi siciliani i profumi e le fragranze sono indescrivibili.

Sorbetto limone e mandarino.

Sorbetto limone e mandarino.

Andiamo con il dessert: tortino al cioccolato fondente e gelato al pistacchio Bronte, con un sapiente gioco di caldo-freddo, questo dolce è stata la ciliegina sulla torta.

Tortino al cioccolato fondente e gelato al pistacchio Bronte.

Tortino al cioccolato fondente e gelato al pistacchio Bronte.

Chiediamo il conto e paghiamo 40 euro a persona, prezzo equo per la qualità e la varietà delle cose che abbiamo degustato.

Un posticino decisamente da segnare in agenda !

 

Ristorante “I Clerici”

via cardinale Dusmet 21

Catania

Tel.  095 7158997

Visita il sito web del ristorante I Clerici

 



Loading Facebook Comments ...

Utilizzando il sito e proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi