Home / Prodotti Tipici / Principe Pignatelli. Monteroduni (Is)

- Rinasce l'Aurina della verde Venafro

Ulivi dell'Azienda Agricola Principe Pignatelli. Monteroduni (Is)
Ulivi dell'Azienda Agricola Principe Pignatelli. Monteroduni (Is)

Principe Pignatelli. Monteroduni (Is)

- Rinasce l'Aurina della verde Venafro

Pin It

Ho avuto il piacere e la fortuna di assaggiarla direttamente dalla bocca del separatore del loro nuovo frantoio, e quel verde smeraldo mi ha subito ricordato quello che gli antichi Romani chiamavano Oleum ex albis ulivis, ovvero: olio di altissimo pregio ottenuto da olive ancora acerbe.

Stavano frangendo l’Aurina, varietà autoctona del Molise conosciuta dai Romani con il nome Licinia. Secondo la tradizione infatti fu un Licinio, originario della città di Venafro, a voler introdurre questa pregiata cultivar nella sua terra e la selezionò dopo lunghe ricerche fra le tante specie impiantate. Era l’unica ad adattarsi perfettamente al clima e a restituire un olio pregiato.

Albero d'ulivo - dettaglio

Albero d’ulivo – dettaglio

Ebbene: l’azienda agricola Principe Pignatelli, con sede a Monteroduni in Molise, più precisamente nella verde Venafro, ha accettato la sfida di riproporre il così chiamato “olio più buono del mondo”, ottenuto proprio dalla antica varietà Aurina. Da circa quattro anni l’azienda Pignatelli ha attivato un percorso nuovo, scegliendo fin da subito la strada più difficile, quella più costosa in termini di sacrificio ma sicuramente quella che più ripaga nel tempo. La qualità non è un gioco e la voglia di mettersi e rimettersi in gioco continuamente, di perseverare e fare sempre meglio, di ricercare la parte migliore con lo sguardo volto sempre verso la propria terra non è da tutti e perciò meritano tutti un grande plauso. Il duro lavoro ha elargito i suoi frutti sani ed il monovarietale di Aurina, proveniente da quei meravigliosi alberi plurisecolari recuperati e curati dagli esperti agronomi, sarà il traino per una grande crescita e l’orgoglio di aver “provato” a riportare in vita l’olio tanto lodato da scrittori come Marco Porcio Catone e poeti come Orazio.

Gli oli dell'azienda agricola Principe Pignatelli

Gli oli dell’azienda agricola Principe Pignatelli

L’azienda produce diversi oli da olive, dal Classico Pignatelli a quello da Agricoltura Biologica e a denominazione di origine DOP Molise, al monocultivar (ottenuto da una sola varietà di olive). Le terre dell’azienda Pignatelli dimorano in un territorio incontaminato e di estrema bellezza, come i loro tremila alberi di ulivo e i circa 100 ettari dai quali si ricavano anche altre pregiate produzioni di qualità. L’azienda vanta una grande e bellissima storia, preziosa, è attiva infatti dal 1669 come ricorda anche lo storico marchio e prende il nome proprio dalla famiglia Pignatelli, di origini Longobarde, fra le più importanti del panorama nobiliare italiano. La presenza dei Pignatelli è testimoniata dal Castello Pignatelli di Monteroduni, che s’innalza in posizione strategica di controllo e di difesa dell’alta Valle del fiume Volturno, con i rilievi delle Mainarde e del Matese sullo sfondo e i profili dell’Abruzzo in lontananza. Il Castello ha rappresentato nei secoli il centro della vita economica di Monteroduni, fino a diventare residenza rinascimentale della famiglia dei Pignatelli.

Logo azienda agricola Principe Pignatelli

Logo azienda agricola Principe Pignatelli

All’assaggio

La prima bellissima sensazione è proprio quella di assaggiare un olio antico, lo stesso che hanno mangiato gli antichi Romani più di due millenni fa e che oggi rinasce. Alla vista si presente di colore verde intenso, limpido, si apre all’olfatto con concentrati e freschi profumi di media intensità e dai richiami decisamente erbacei con un particolare sentore di mela verde e di fiori di campo. Al palato l’impatto è assolutamente pulito e armonico, morbido e piacevolmente vellutato, equilibrato nelle note di amaro e piccante, con gusto vegetale e con richiami di carciofo. In chiusura, nella sensazione retro olfattiva, si colgono toni mandorlati oltre alla gradevole punta persistente di piccante.

Bicchieri per assaggio olio

Assaggio dell’olio

Insomma una scommessa vinta, Licinio sarà felice di veder rinascere l’olio estratto dagli alberi di Aurina che lui – secondo la leggenda – ha portato nella verde Venafro e che oggi l’azienda Pignatelli ha voluto riportare in produzione per far nascere un gran bel monovarietale.

Olio dell'antica varietà Aurina

Olio dell’antica varietà Aurina

 

Azienda Agricola

Principe Pignatelli di Monteroduni Srl

Località Sant’Eusanio

86075 Monteroduni (Is)

Tel 0865 491222 Fax 0865 493811

www.oliopignatelli.com



Loading Facebook Comments ...

Utilizzando il sito e proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi