Home / Editor's Choice / Pizzeria 450 gradi. Pomigliano d’Arco (Na)

- Gianfranco Iervolino non si smentisce. Garanzia.

Pizzeria 450 gradi. Pomigliano D'Arco (Na) - La margherita di Gianfranco Iervolino
Pizzeria 450 gradi. Pomigliano D'Arco (Na) - La margherita di Gianfranco Iervolino

Pizzeria 450 gradi. Pomigliano d’Arco (Na)

- Gianfranco Iervolino non si smentisce. Garanzia.

Pin It

Siamo a Pomigliano D’Arco in provincia di Napoli, località piena di vita che da un po’ mostra un interessante fermento e vede la presenza di interessanti indirizzi. Proprio qui ha deciso di aprire la sua pizzeria Gianfranco Iervolino, uno dei nomi importanti della pizza, che dopo anni di esperienze e collaborazioni ha creato una creatura tutta sua. Eccoci da 450 gradi. 

450 gradi. Pomigliano D'Arco (Na) - Insegna locale

450 gradi. Pomigliano D’Arco (Na) – Insegna locale

Gianfranco Iervolino è un vero artista della pizza ma anche della musica, è infatti apprezzato interprete della grande canzone classica napoletana. Poi da alcuni anni è anche personaggio televisivo e ospite fisso su Rai Due nel programma Detto Fatto presentato da Caterina Balivo. Insomma Gianfranco Iervolino è un personaggio eclettico, vulcanico, creativo.

La curiosità di provare la sua pizza era tanta ed eccoci all’opera alla Pizzeria 450 gradiCi siamo stati come facciamo sempre in incognito e da normali clienti (pagando il conto) e senza palesarci.

Il locale è centralissimo, si trova a due passi dal parco pubblico cittadino, con ampia possibilità di parcheggio. E’ ben concepito e strutturato, in stile moderno con colori chiari ma anche con qualche tocco “marinaresco” la qual cosa tradisce le origini di Gianfranco (Torre Annunziata). Il locale si sviluppa in lunghezza, c’è anche una piacevole sala esterna. il forno con la cucina si trovano all’ingresso sulla destra. Appena si entra si nota anche una chitarra come a dire, ecco l’altro grande amore (insieme alla pizza) di Gianfranco Iervolino: la musica.

Ci accomodiamo e diamo un’occhiata al menù pizza, ben concepito, strutturato. Ci sono una trentina di proposte, le pizze della tradizione “napulitana”, le pizze fritte, le pizze d’autore, le pizze concept.

Prima delle pizze ci concediamo un po’ di coccole fritte. Un meraviglioso crocchè classico napoletano con patata di Avezzano Agria, fior di latte di Agerola, grana e pepe nero. Eccellente, appagante e con una panatura perfetta.

Crocchè classico napoletano

Crocchè classico napoletano

Un po’ di buonissime pizzelle di pasta cresciuta con impasto classico, alla barbabietola e al carbone vegetale. Belle anche da vedere.

Pizzelle di pasta cresciuta

Pizzelle di pasta cresciuta

Poi ci concediamo una bella fritturina di calamari e gamberi (inusuale da trovare in una pizzeria) ma semplicemente fantastica.

Frittura di calamari e gamberi

Frittura di calamari e gamberi

E’ il momento delle pizze ! Ordiniamo una diavola con pomodoro San Marzano Dop, fior di latte di Agerola, pianata calabrese piccante e basilico. Davvero buona!

La diavola

La diavola

Una Massimo Troisi con stracciata di bufala, mortadella Bologna IGP, pesto di pistacchi di Bronte, pistacchi freschi tostati, basilico fresco e olio Evo. Una pizza sorprendente ed equilibrata.

Pizza Massimo Troisi

Pizza Massimo Troisi

E una tradizionale margherita con pomodoro San Marzano DOP, fior di latte di Agerola, grana Padano DOP, basilico fresco.

La margherita

La margherita

Abbiamo chiuso in dolcezza con un must di Gianfranco Iervolino, la mitica “pizza polacca”.

La "pizza polacca"

La “pizza polacca”

L’ interpretazione della polacca aversana realizzata con la pasta della pizza, cotta in forno ripiena di golosa crema pasticcera e amarene intere. Semplicemente imperdibile.

La "pizza polacca" - Dettaglio ripieno

La “pizza polacca” – Dettaglio ripieno

Qui la pizza è una garanzia ! Abbiamo trovato un impasto di tipo diretto ottimamente eseguito e lavorato, con una buona maturazione (di almeno 24 ore).  Il peso dei panetti secondo noi si aggira sui 270/280 grammi, le materie prime utilizzate sono di assoluta qualità. La maestria di Gianfranco Iervolino si nota tutta nella cura di ogni dettaglio. Il risultato finale è una pizza soffice e leggera. Nota mi merito per il servizio, professionale ed attento. Corretto il rapporto qualità – prezzo.

 

Il nostro parere:

  • Tipo di impasto diretto ben eseguito e realizzato
  • Uso di materie prime di assoluta qualità
  • Peso dei panetti 270 -280 gr.
  • Servizio impeccabile
  • Rapporto qualità prezzo corretto

 

450 gradi è un indirizzo sicuro. La Pizzeria di Gianfranco Iervolino a Pomigliano sta riscuotendo il successo che merita. Qui potete davvero gustare una signora pizza, ben eseguita e con prodotti di assoluta qualità. Tutto è curato nei dettagli, oltra alla pizza c’è attenzione maniacale a tutto, dal servizio alla gestione dei tavoli. La presenza di Gianfranco poi è una garanzia. Se capitate magari in settimana sul tardi e siete fortunati, potrete anche godervi una sua esibizione live (chitarra e voce). Spettacolo!

 

 

Pizzeria 450 gradi

Via Giotto n.2

Pomigliano d’Arco (Na)

Tel. 081 884 7592

Visita il sito web di Gianfranco Iervolino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito e proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi