Home / Borghi E Itinerari / Oratino (Cb)

- In Molise la magia di un piccolo borgo in pietra

Oratino (Cb)
Oratino (Cb)

Oratino (Cb)

- In Molise la magia di un piccolo borgo in pietra

Pin It

Siamo in Molise in provincia di Campobasso a pochi km dal capoluogo molisano in un borgo delizioso: Oratino . Un piccolo scrigno di rara bellezza e tranquillità.

Oratino. Piazza Giordano e sullo sfondo l'ingresso del borgo antico.

Oratino. Piazza Giordano e sullo sfondo l’ingresso del borgo antico.

Arrivati ad Oratino la cosa che vi colpirà è la posizione panoramica del borgo. Da qui potete godere di una vista mozzafiato, siamo infatti a quasi 800 metri sul livello del mare. Nel XII secolo il borgo si chiamava Loretinum, nel XV Ratino, quindi Loratino e Oratino. Secondo il parroco del paese d’inizio Novecento, il nome deriverebbe dalla radice greca Or da cui il derivato latino di Oratenus, che starebbe appunto  per “visibile dappertutto”, quindi “luogo panoramico”. Il primo documento che rileva l’esistenza del borgo – di probabile origine normanna – risale al 1251 ed è l’inventario dei beni presenti nelle chiese molisane, tra cui quella di Santa Maria castri Lorateni.

Oratino. Chiesa di Santa Maria Assunta.

Oratino. Chiesa di Santa Maria Assunta.

Borgo antichissimo, Oratino deve la sua fama al centro storico pulito e ordinato. E’ un piacere addentrarsi tra le stradine in pietra del centro antico ammirando i portali, i balconi, le balaustre delle dimore gentilizie, così come gli interni delle chiese, che sono opera di fabbri, scalpellini, doratori, vetrai e pittori che nelle loro botteghe hanno creato una vera e propria arte. Gli artigiani di Oratino sono diventati famosi anche oltre regione per il loro buon gusto e la loro abilità. Nel 1781 uno storico scrive di Oratino che “vi si coltivano molte arti di gusto”.

Oratino. Una stradina del centro storico.

Oratino. Una stradina del centro storico.

Oratino. Scorcio suggestivo del centro storico.

Oratino. Scorcio suggestivo del centro storico.

Oratino. Vicoletto del centro storico.

Oratino. Vicoletto del centro storico.

Si tratta quindi di un borgo contraddistinto da aria salubre, storia, squisita ospitalità e fantastica gastronomia locale. Visitare Oratino significa anche concedersi qualche peccato di gola: la pizza di mais (pizze de randinie) condita con verdure di orto o di campo, si presta ad una serie di soluzioni per primi piatti dal sapore antico. La pasta e i cavatelli fatti a mano, la carne (soprattutto di maiale) , l’ottimo olio e il vino locale. Visitate Oratino. Perdersi tra le viuzze in pietra del centro antico è  un’esperienza piacevolissima tra storia, relax e gastronomia.

Gran Maestro dei Templari del Gusto

Il sito web del comune di Oratino.

 

Come arrivare ad Oratino:
Da sud Autostrada Adriatica A14, seguire la direzione Pescara, continuare sull’autostrada A16, seguire la direzione Benevento, a Benevento continuare sulla SS 88, uscire a Campobasso, prendere la SS 87 (strada statale Bifernina) in direzione di Campobasso/Isernia, continuare sulla SS 17 sempre in direzione di Campobasso, proseguire per la SS 647 in direzione Termoli, prendere la direzione per Oratino (SP 41).
– Da Napoli
Dall’autostrada A1 uscire a Caianello, svoltare in direzione di Benevento, proseguire per Campobasso, SS 17, poi SS 647, proseguire in direzione di Oratino (SP 41).
– Da Roma
Dall’autostrada del Sole A1 uscire a San Vittore, seguire direzione Campobasso, raggiungere la SS 17, proseguire per la SS 647 e seguire indicazioni per Oratino (SP 41).



Loading Facebook Comments ...

Utilizzando il sito e proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi