Primi

Lasagna di Carnevale di Silvia Cella Lasagna di Carnevale di Silvia Cella © I Templari del Gusto

Lasagne di Carnevale

Vi propongo la mia ricetta delle lasagne di Carnevale, un piatto ricco e goloso. Chiaramente ci sono tante versioni (legate soprattutto al tipo di sugo o di ragù utilizzato). Nella mia versione ho usato un ragù fatto con le tracchie e un po’di salsiccia. C’è chi non mette i piselli, chi usa le polpettine, chi l’uovo sodo a fette. Insomma libero spazio alla fantasia, il risultato comunque non cambia: godimento allo stato puro.

Ingredienti

- Pasta fresca all’uovo
- Ragù napoletano con puntine o tracchie
- Besciamella
- Piselli in casseruola q.b.
- 300 gr di ricotta
- 400 gr di provola affumicata
- 4 pezzi di salsiccia (cotta in forno e sfumata con del vino bianco)

Per la pasta all’uovo:
- 400 gr farina per sfoglia
- 4 uova medie

Procedimento per la sfoglia:

Su di un piano da lavoro, formate una fontana con la farina, creando al centro lo spazio necessario per accogliere le uova e gli altri ingredienti. Versate all’interno della fontana le uova, mescolate bene le uova al centro con una forchetta sino ad amalgamarli completamente aggiungendo, gradualmente, la farina dal bordo della fontana e continuando a mescolare con un movimento circolare. Una volta assorbite tutte le uova impastare fino a raggiungimento di una consistenza liscia ed omogenea. Impellicolare e lasciare riposare per minimo 30 minuti, poi stenderla fino a quando non diventa come un velo tagliarla a rettangoli 10x20.


Ragù napoletano:

- 1 lt. Passata di pomodoro
- 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
- 1 cipolla piccola
- 2 pezzi di salsiccia
- 5/6 puntine di maiale
- Olio EVO q.b.
- Sale q.b.
- Vino bianco q.b.


Procedimento per il ragù:

Affettate la cipolla e fatela rosolare in un ampio tegame, aggiungere i pezzi di carne (puntine di maiale e salsiccia) e fateli rosolare scottando tutti i lati, quindi sfumate con del vino. Aggiungete il concentrato di pomodoro e fatelo sciogliere dopodiché ricoprite con abbondante passata di pomodoro.
N.B.: Una volta cotte le spuntature dovete prender ne tutta la carne che vi servirà per la farcia della lasagna.

Besciamella:

- 50 g. burro
- 50 gr farina
- 500 ml latte
- Sale. q.b.
- Pepe q.b.

Procedimento per la besciamella: 

Preparare il roux e poi aggiungere il latte mescolare costantemente su fuoco medio fino a che la besciamella non si addensa, salare e pepare a piacere.

Piselli in casseruola:

- 250 g. pisellini finissimi
- Qualche pezzettino di cipolla
- 20 gr. Pancetta dolce
- Olio evo q.b.
- Sale q.b.

Procedimento per i piselli:

In una casseruola fare appassire la cipolla, aggiungere la pancetta e farla rosolare per qualche secondo versare i piselli, salare a piacere e portare a cottura.

La Lasagna di Carnevale di Silvia Cella
Lasagne di Carnevale 

Procedimento:

Prendete una grande pentola piena di acqua, ponetela sul fuoco e portatela ad ebollizione. Salatela e aggiungete un po’ di olio. Lessate la sfoglia di pasta, pochi rettangoli alla volta, quando salirà a galla trasferitela, aiutandovi con una schiumarola, in una ciotola con acqua fredda e leggermente salata, scolare la sfoglia e tamponarla bene. Ponetela su di un canovaccio spolverizzato di parmigiano.
Cospargete di ragù il fondo della teglia e adagiatevi sopra un primo strato di sfoglia, mettete della provola affumicata tagliata a cubetti piccoli, i piselli, straccetti di puntine, la salsiccia tagliata a pezzetti, qualche fiocco di ricotta, un mestolo di salsa di pomodoro, qualche cucchiaio di besciamella e abbondante parmigiano grattugiato. Coprite con un altro strato di sfoglia e procedete in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti. Dovrete fare in tutto un quattro strati. Terminate con uno strato di pasta all’uovo e coprendo il tutto con abbondante ragù e infine cospargete di parmigiano.

Infornare a 180 C° (forno statico) per circa 35 minuti e godetevi questa meraviglia.

Lasagna di Carnevale Dettaglio
Lasagna di Carnevale Dettaglio

Ultima modifica il Lunedì, 03 Febbraio 2020 09:45
Vota questo articolo
(6 Voti)
Silvia Cella

Sono moglie, mamma e cuoca. Vivo in Penisola sorrentina dove “Siente, sie' sti sciure arance, nu profumo accussi fino, dinto 'o core se ne va... e dove il mare luccica. Ho la passione per la buona cucina da sempre e sin da ragazzina, ho fatto svariate esperienze in tutti i settori della ristorazione. Negli ultimi anni ho collaborato alla realizzazione di una trasmissione televisiva (Conserve di casa) sul canale Alice, sono stata docente presso l’ Università della cucina mediterranea, aiuto chef presso il “Femmena” ristorante della solare Imma Gargiulo finalista del primo Masterchef italia e docente di cucina per corsi amatoriali per italiani e stranieri in varie strutture sorrentine. Nei miei piatti mi ispiro alla tradizione della mia terra, ai suoi sapori e profumi. La cucina è il mio ambiente, il posto in cui mi sento a mio agio. Provengo da una famiglia di grandi chef e alchimisti tra cui anche uno dello scrittore Francis Marion Crawford.

Articoli Recenti

Articoli di Tendenza

nasce con una finalità ben precisa: proporsi come un nuovo modo di raccontare il food, dinamico, creativo, accattivante, fuori dai soliti schemi.

Search