Home / Senza categoria / Ciliegie sotto spirito

- Il dessert dei più raffinati

ciliegie sotto spirito
ciliegie sotto spirito

Ciliegie sotto spirito

- Il dessert dei più raffinati

- Il dessert dei più raffinati

361 Visite

Pin It

In questo articolo http://www.itemplaridelgusto.it/confettura-ciliegie-alla-cannella abbiamo parlato di ciliegie e di come la conserva rappresenti uno dei sistemi più semplici e antichi per averle a disposizione tutto l’anno (seppur in forma diversa).

Oltre alle marmellate e alle confetture, esiste un altro tipo di conserva, goloso e molto raffinato, che può risolvere un insolito fine pasto o un gradevole dessert: la frutta sotto spirito.

La bontà di questa preparazione sta quasi tutta nello sciroppo in cui viene immersa la frutta: quest’ultima, lasciata a macerare, intera o a pezzi, in una soluzione di acqua, zucchero e alcol per almeno un mese, si ammorbidisce e acquista un sapore ancora più intenso, avvolgente e gustoso!

Le ciliegie (e, in generale, i piccoli frutti) si prestano benissimo a questo tipo di preparazione perché, essendo di piccole dimensioni, assorbono meglio lo sciroppo; le ciliegie duracine (duroni) sono, in particolare, quelle più adatte, in quanto, essendo più sode rispetto alle tenerine, conservano la loro consistenza anche dopo diversi mesi di conservazione nel liquido di governo.

L’alcol puro per preparare i liquori casalinghi è l’ideale per realizzare lo sciroppo in cui immergere le vostre ciliegie, ma in assenza di questo qualsiasi altro distillato non troppo aromatico e di ottima qualità andrà bene!

 
Ingredienti per 3 vasetti da 150 grammi

200 gr di ciliegie perfettamente sane, sode e non troppo mature
100 gr di alcol puro a 95°
25 gr di zucchero semolato
25 gr di acqua
3 piccole stecche di cannella (facoltativo)

Procedimento

Lavare rapidamente le ciliegie e asciugarle delicatamente con un canovaccio pulito.

Privarle (totalmente o parzialmente) del loro picciolo, quindi distribuirle a strati nei vasetti di vetro perfettamente puliti e asciutti.

Preparare uno sciroppo leggero facendo bollire l’acqua con lo zucchero a fiamma bassa. Una volta raffreddato, versare la miscela sulla frutta, riempiendo ciascun barattolo fino all’orlo e aggiungendo, se si desidera, una stecca di cannella.

Chiudere ermeticamente i vasetti e conservarli in luogo fresco e buio per almeno un mese prima di aprirli.

 

NOTA:

Poiché l’alcol ha una funzione battericida, non è necessario sterilizzare i barattoli. Tuttavia, una volta aperto un vasetto, il suo contenuto va consumato entro i 4 giorni successivi: è questo il motivo per cui è preferibile preparare più barattoli piccoli anziché un unico barattolo grande!

 

 

Utilizzando il sito e proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi